Navigation

Terrorismo: Usa; sventato attentato, un uomo in arresto

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 novembre 2011 - 07:17
(Keystone-ATS)

La Polizia di New York ha arrestato un uomo di origine domenicana con l'accusa di voler costruire una bomba da fare scoppiare nella 'Grande Mele'. L'uomo, secondo la Cnn, avrebbe imparato a costruire questo ordigno seguendo le indicazioni fornite da "Inspire", un sito on-line considerato vicino ad Al Qaida. Aveva come obbiettivi soldati americani di ritorno dall'Iraq o dall'Afghanistan, o commissariati di polizia o uffici postali e altri edifici pubblici tra New York e Washington.

L'uomo arrestato è un giovane di 27 anni, si chiama Josè Pimentel. "È un simpatizzante di Al Qaida, ma non fa parte di una organizzazione terrorista. È un cane scolto", ha detto il sindaco di New York, Michael Bloomberg in una conferenza stampa.

Di origine domenicana, convertito all'Islam, l'uomo aveva preparato i suoi ordigni esplosivi, delle bombe a forma di tubo, comprando i pezzi necessari in negozi "Home Depot", una popolare catena di ferramenta americana. Inoltre Josè Pimentel ha avuto l'accortezza di acquistato questi componenti in tempi diversi. Lo ha reso noto il capo della Polizia di New York, Raymond Kelly.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?