Navigation

Tornos: nel primo trimestre torna all'utile, 1,5 milioni frs

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 maggio 2011 - 08:10
(Keystone-ATS)

Dopo tre anni di crisi, nel primo semestre del 2011 il costruttore di macchine Tornos realizza nuovamente utili: più precisamente di 1,5 milioni di franchi, a fronte di una perdita di 7,7 milioni di un anno prima.

Le vendite sono cresciute del 127%, a 58,6 milioni, riferisce oggi l'azienda del Giura bernese. Il risultato operativo è stato di 3 milioni, il margine EBIT del 5,1%.

Le commesse in entrate nel primo trimestre dell'anno sono aumentate dell'81%, a 78,4 milioni di franchi, e in generale per tutti i prodotti di Tornos. La domanda è stata particolarmente forte da parte dell'industria orologiera, dei fornitori sudeuropei dell'industria automobilistica e del settore medico.

Tronos prevede anche un buon secondo trimestre, e, senza una drastica variazione dei tassi di cambio, di terminare l'esercizio con un fatturato di 250-300 milioni di franchi e con un margine EBIT dal 5 all'8%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.