Navigation

UBS: denuncia penale contro un consulente per truffa

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 giugno 2011 - 13:02
(Keystone-ATS)

Una denuncia penale per truffa è stata depositata contro un consulente di UBS. L'uomo avrebbe sottratto una somma di circa 20 milioni di franchi a clienti spagnoli. La notizia, anticipata dalla "SonntagsZeitung" di oggi, è stata confermata dalla grande banca, la quale non ha però rivelato l'ammontare del denaro spillato.

"Si tratta di una somma importante", ha precisato all'ATS il portavoce di UBS, Christian Meier. "Abbiamo scoperto le irregolarità ai danni di clienti spagnoli nella primavera 2010", ha aggiunto. Una denuncia penale è stata inoltrata contro il collaboratore, il quale è stato in seguito licenziato. I clienti, nel frattempo, sono stati risarciti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.