Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Via libera alle unioni omosessuali in New Jersey: lo ha deciso un giudice della Corte Suprema del 'Garden State', secondo il quale le coppie gay devono avere la possibilità di sposarsi, poiché le cosiddette unioni civili attualmente consentite impediscono loro di ottenere benefici federali.

Il giudice ha stabilito che i matrimoni tra persone dello stesso sesso potranno essere celebrati a partire dal prossimo 21 ottobre. Sino a quel momento tuttavia, l'ufficio del governatore Chris Christie, potrà proporre appello.

La sentenza fa riferimento alla decisione della Corte Suprema degli Stati Uniti, la quale nel giugno scorso ha dichiarato incostituzionale la legge federale Doma (Defense of marriage act), che definiva il matrimonio esclusivamente come un'unione tra uomo e donna, riconoscendo alle coppie gay gli stessi diritti previsti dalla legge per le coppie eterosessuali.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS