Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WASHINGTON - Lo studente nigeriano Umar Farouk Abdulmutallab si è dichiarato oggi in un tribunale di Detroit 'non colpevole' dei sei reati connessi al suo tentativo di far saltare in aria un aereo a Natale.
E' stata questa la prima apparizione in pubblico del mancato attentatore, che ha 23 anni, dopo il suo arresto a Detroit il giorno di Natale.
Tra le sei incriminazioni figurano quelle di uso di arma di distruzione di massa e di tentato omicidio di quasi 300 persone. Il giudice federale Mark Randon ha chiesto all'accusato se stesse prendendo medicinali. E' emerso che lo studente sta prendendo antidolorifici.
Lo studente nigeriano non rischia la pena di morte perché nel suo fallito tentativo di far esplodere l'aereo non ha ucciso nessuno.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS