Navigation

Usa: vendite case nuove crollano a minimo storico

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 marzo 2010 - 15:21
(Keystone-ATS)

WASHINGTON - Le vendite di case nuove negli Stati Uniti sono crollate al minimo storico a febbraio: l'indice ha segnato un calo mensile del 2,2% a un tasso annualizzato di 308.000 unità, dopo il ribasso dell'8,7% segnato a gennaio (dato rivisto). Lo comunica - riporta l'agenzia Bloomberg - il Dipartimento del Commercio. Gli economisti puntavano su un rialzo dell'1,9% al tasso annualizzato di 315.000 unità.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?