Navigation

VD: cartellone "multicolore" per il Paléo Festival di Nyon

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 aprile 2012 - 16:30
(Keystone-ATS)

La 37ma edizione del Paléo Festival di Nyon (VD) sarà "multicolore", hanno annunciato oggi gli organizzatori della manifestazione, che si terrà dal 17 al 22 luglio. Saranno presenti artisti quali Sting, The Cure, Manu Chao e Lenny Kravitz. Il "Village du Monde" accoglierà il Medio Oriente.

Fra gli altri nomi sono stati citati Roger Hodgson, Stephan Eicher, Franz Ferdinand, Bloc Party, The Kooks, The Kills, Miles Kane, Bon Iver, Hanni El Khatib, Warpaint, David Guetta e Justice. Per la canzone francese: Bénabar, Hubert-Félix Thiéfaine, Thomas Dutronc, Camille, Dominique A e Brigitte.

Il "Village du Monde" aprirà le porte ad artisti provenienti da Iran, Iraq, Palestina, Libano, Turchia, Egitto, Israele e la Siria. "Con la loro presenza, vogliamo rompere il cliché che accomuna il Medio Oriente alla guerra. La regione è ricca di creazione artistica", spiega il portavoce di Paléo Christophe Platel.

La musica classica sarà rappresentata - come di consueto la domenica - dal violinista Maxim Vengerov, che dirigerà la Camerata Menuhin.

I biglietti d'ingresso saranno in vendita dal 25 aprile a mezzogiorno, con tariffe preferenziali fino al 30 aprile. Per evitare il mercato nero, ogni giorno della manifestazione il Paléo porrà in vendita 1500 ingressi supplementari. L'affluenza è stimata a circa 230'000 persone.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?