Navigation

Verdi liberali sostengono l'iniziativa contro le armi in casa

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 gennaio 2011 - 16:20
(Keystone-ATS)

Riuniti oggi in assemblea a Losanna, i delegati del Partito dei Verdi liberali svizzeri raccomandano - con 76 voti contro 8 e 4 astensioni - di votare sì il 13 febbraio prossimo, quando sarà posta in votazione l'iniziativa popolare "per la protezione dalla violenza perpetrata con le armi".

L'Europa è cambiata e non vi è più un motivo rilevante di sicurezza da giustificare il fatto di tenere l'arma di servizio a casa, ha affermato la segretaria generale Sandra Gurtner.

Il partito nazionale era oggi ospite della sezione vodese che era stata fondata l'anno scorso. Attualmente i Verdi liberali dispongono di 14 sezioni e circa 3000 membri, ha precisato Gurtners.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?