Navigation

Vicenda Gheddafi: Zapatero, vicini a soluzione, domani Moratinos a Tripoli

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 marzo 2010 - 14:46
(Keystone-ATS)

BRUXELLES - La soluzione della crisi dei visti tra Libia e Svizzera e i paesi Ue dell'area Schengen dovrebbe essere vicina a una soluzione. Domani il ministro degli esteri spagnolo Miguel Angel Moratinos si recherà a Tripoli per cercare di arrivare a un accordo dopo che negli scorsi giorni Berna ha annunciato di volere cancellare la lista nera di personalità libiche cui è stato vietato l'ingresso nei paesi europei.
È quanto ha affermato il premier spagnolo Josè Luis Zapatero al termine del Consiglio europeo tenutosi a Bruxelles. "Pensiamo di essere piuttosto vicini al raggiungimento dell'obiettivo, speriamo che la situazione si possa risolvere nei prossimi giorni se non nelle prossime ore", ha dichiarato Zapatero.
"Il ministro degli esteri Moratinos continuerà a lavorare per risolvere il contenzioso e domani si recherà in Libia", ha annunciato il premier spagnolo. "Mi rallegro delle misure adottate dalla Svizzera e speriamo che le autorità libiche facciano altrettanto e tolgano il divieto di ingresso ai cittadini europei", ha sottolineato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?