Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

FRAUENFELD - Nel canton Turgovia le scuole private non saranno equiparate a quelle pubbliche. I cittadini hanno bocciato con una maggioranza dell'83,2% l'iniziativa popolare della "Lobby dei genitori" (Elternlobby) "per la libera scelta della scuola". La partecipazione ha raggiunto il 44,9%.
Proposte analoghe sono fallite in votazione popolare due anni fa a Basilea Campagna, nel 2001 in Ticino e nel 1983 a Berna.
L'iniziativa, che nel parlamento turgoviese è stata sostenuta soltanto dall'Unione democratica federale (UDF) e nella votazione odierna ha ottenuto 11'462 voti a favore e 56'733 contrari, voleva accordare ai genitori la libertà di scegliere la scuola per i loro figli, sia essa pubblica o privata.
Lo Stato si sarebbe visto obbligato a versare agli istituti privati un contributo per ogni scolaro, che avrebbe dovuto corrispondere alla spesa media per gli allievi delle scuole pubbliche.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS