Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato oggi il protocollo di adesione della Russia all'Organizzazione mondiale del commercio (Wto), che così diventa il 156esimo Paese membro dell'Organizzazione. Lo rende noto un comunicato del Cremlino.

La firma odierna chiude 18 anni di difficili negoziati: la Duma, la Camera bassa del parlamento russo, aveva già votato il testo il 10 luglio scorso, seguita dal Consiglio della Federazione (la Camera alta) il 18 luglio.

La Russia, che è stata l'ultima grande economia ad entrare nella Wto ottenendo il via libera dagli altri Paesi membri dell'organizzazione lo scorso dicembre, ora dovrà abbassare (e lo farà dal primo settembre) le tasse doganali, che - ha spiegato il ministro dello Sviluppo economico, Andrei Belussov - passeranno dall'attuale 9,5% medio al 7,4% il prossimo anno, per scendere al 6,9% nel 2014 e al 6% nel 2015.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS