Navigation

Yemen: partito, presidente rientrerà fra pochi giorni

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 giugno 2011 - 13:39
(Keystone-ATS)

Il presidente Saleh tornerà in Yemen dall'Arabia Saudita entro pochi giorni. Lo ha riferito un membro del partito al potere.

Nel frattempo il vicepresidente Abd-Rabbu Mansour Hadi avrebbe assunto temporaneamente la carica di presidente e il comando supremo delle forze armate del Paese. Lo ha detto l'emittente televisiva araba Al Jazira.

Il presidente Ali Abdallah Saleh è rimasto ferito venerdì, durante un attacco dei dissidenti al palazzo di Sanaa, e le sue condizioni di salute sono da allora oggetto di diverse speculazioni. Saleh si trova ora in Arabia Saudita per essere curato: secondo alcune fonti, il presidente yemenita avrebbe una scheggia di mortaio vicino al cuore.

Frattanto, nella capitale Sanaa i giovani protagonisti delle proteste di piazza stanno celebrando quello che considerano come "il crollo del regime" dopo la partenza di Saleh.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.