Navigation

Zurigo: l'"Opernhaus" risente della crisi, disavanzo di 5 milioni

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 gennaio 2011 - 12:11
(Keystone-ATS)

ZURIGO - Anche l'"Opernhaus" di Zurigo risente della crisi: il teatro lirico ha chiuso la stagione 2009/2010 con un disavanzo di 4,92 milioni di franchi. L'ultima stagione chiusa in rosso risale a sette anni fa.
Il teatro dell'opera ha chiuso l'esercizio con 134,66 milioni di franchi di spese e 129,73 milioni di entrate. La crisi ha fatto diminuire sia la vendita di biglietti che i contributi degli sponsor, si legge nel rapporto annuale pubblicato oggi.
Le 345 rappresentazioni organizzate nel corso della stagione hanno attirato 247'275 spettatori ed hanno generato 32,83 milioni di franchi di entrate, contro i 33,81 nella stagione precedente. I contributi degli sponsor sono scesi negli ultimi due anni da 9,78 a 9,46 milioni di franchi. Le sovvenzioni degli enti pubblici - in particolare il cantone - sono per contro aumentate da 73,78 a 75,22 milioni di franchi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.