Nestlé trasferisce le sue attività di gelato Noga Ice Cream alla sua joint venture britannica Froneri.

Questa operazione, il cui ammontare non è stato rivelato, rappresenta la tappa finale della transizione della produzione di gelato del gruppo alimentare vodese in Europa, Medio oriente e Nord Africa (Emena) verso Froneri.

Con l'acquisizione di Noga Ice Cream, di cui Nestlé è proprietaria al 100%, Froneri entra per la prima volta nel mercato israeliano, indica un comunicato odierno. A Noga appartengono marchi come La Cremeria, Extreme, Cookilida, Crunch e Gumigum.

Il trasferimento - precisa la nota - deve ancora essere approvato dalle autorità garanti della concorrenza.

Nestlé e il produttore britannico di gelati R&R hanno fondato la joint venture Froneri nell'ottobre 2016. Nestlé ne è azionista al 49%.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.