Navigation

12 soldati turchi uccisi in scontri con Pkk

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 luglio 2011 - 17:32
(Keystone-ATS)

Dodici soldati turchi sono rimasti uccisi e altri sei feriti in scontri con terroristi del Pkk nella zona di Diyarbakir, nel sud-est della Turchia. Lo riporta il sito del quotidiano Zaman precisando che due feriti sono in condizioni critiche.

Gli scontri sono avvenuti nel distretto di Silvan, precisa ancora il sito citando l'agenzia Anadolu. Il premier turco Recep Tayyip Erdogan e il capo di stato maggiore delle Forze armate, Isik Kosaner, hanno annullato un vertice in programma con il capo dei servizi segreti (Mit), Hakan Fidan, proprio per occuparsi della vicenda.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?