Navigation

Aereo presidente ivoriano trattenuto a Basilea

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 dicembre 2010 - 17:09
(Keystone-ATS)

BASILEA - L'aereo ufficiale del presidente uscente della Costa d'Avorio Laurent Gbagbo si trova bloccato all'aeroporto di Basilea-Mulhouse. L'informazione diffusa dal sito "nzz.ch" è stata confermata a Berna dal portavoce dell'Ufficio federale dell'aviazione civile (UFAC) Anton Kohler.
"Le autorità francesi hanno bloccato l'apparecchio", ha detto Koller all'ATS, senza fornire maggiori precisazioni. Sempre secondo la "NZZ online", il governo di Parigi e il rivale di Gbagbo, Alassane Ouattara, riconosciuto dalla comunità internazionale come il vincitore nelle elezioni presidenziali ivoriane del 28 novembre, avrebbero chiesto alla Svizzera di impedire il ritorno dell'aereo in Costa d'Avorio.
L'aeroporto di Basilea-Mulhouse è trinazionale: svizzero, francese e tedesco. Geograficamente si trova in territorio francese, nei pressi della città alsaziana di Mulhouse.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.