Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

KABUL - I talebani afghani hanno rapito nelle ultime ore due candidati e 18 altre persone alla vigilia delle elezioni legislative previste per domani in Afghanistan. Lo riferisce l'agenzia di stampa Aip.
In questo ambito gli insorti, che hanno rivolto un appello al boicOttaggio del voto, hanno prima sequestrato ieri nella provincia occidentale di Herat il candidato Safiullah Mujaddidi, e successivamente, oggi, nel distretto di Shamshakhel della provincia orientale di Laghman, un secondo candidato, Maulvi Hayatullah Furqani.
Il rapimento di quest'ultimo è stato confermato dal portavoce dei talebani, Zabihullah Mujahid, secondo cui i leader del movimento decideranno la sua sorte.
Inoltre, indica l'Aip, i talebani hanno anche sequestrato nella provincia occidentale di Badghis dieci sostenitori di un candidato, Ziauddin, e otto dipendenti della Commissione elettorale indipendente (Iec).
Secondo il governatore del distretto di Muqur, Mohammad Shah Hanzala, il rapimento di massa è avvenuto nel distretto nord- occidentale di Bala Murghab, una zona di Badghis controllata dai talebani.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS