Navigation

Afghanistan: due marines britannici uccisi in Helmand

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 maggio 2011 - 16:02
(Keystone-ATS)

Due marines britannici sono rimasti uccisi nella provincia di Helmand, nel sud dell'Afghanistan, quando il mezzo su cui viaggiavano è stato investito dall' esplosione di una mina artigianale (Ied).

Lo scrive la stampa online britannica, citando il ministero della difesa britannico, ricordando come con loro salga a 44 il numero dei militari dell'Isaf, la forza di assistenza alla sicurezza della Nato, uccisi sul teatro afghano in maggio. Dall'inizio del conflitto afghano nel 2001 i soldati britannici uccisi sono 368.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?