Navigation

Afghanistan: mina fa strage di civili ad Herat, 14 morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 agosto 2011 - 09:28
(Keystone-ATS)

Un rudimentale ordigno (ied) è esploso oggi nella provincia occidentale afghana di Herat cuasando almeno 14 morti e undici feriti. Lo riferisce l'agenzia Afghan Islamic Press (AIP). L'incidente è avvenuto quando un minibus, carico di passeggeri, fra cui donne e bambini, ha urtato la mina.

Il portavoce del governo provinciale di Herat, Moheydin Noori, ha detto ai giornalisti che il piccolo autobus era partito da Herat City alla volta di Obe, nel nord-est della provincia, dove è avvenuto il sanguinoso attentato.

Noori ha confermato il bilancio di 14 morti ed undici feriti, ed aggiunto che nello stesso distretto "i nemici dell'Afghanistan" hanno fatto scoppiare un secondo rudimentale ordigno che ha ferito quattro persone.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?