Navigation

Afghanistan: respinto mega attacco nell'est

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 ottobre 2011 - 11:01
(Keystone-ATS)

L'Isaf (la forza della Nato in Afghanistan) ha reso noto di aver respinto il più grande attacco coordinato condotto contro l'alleanza dal 2009 nella provincia di Paktika, alla frontiera con il Pakistan.

Nel corso dell'offensiva 25 rivoltosi sono stati uccisi. I talebani hanno cercato di condurre una imponente offensiva attaccando numerose postazioni Nato nei distretti di Gormal, Sarobi e Barmal, proprio nel giorno del decimo anniversario dell'inizio dell'intervento Usa in Afghanistan.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?