Navigation

Afghanistan: USA inviano altri 1.400 marines secondo WSJ

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 gennaio 2011 - 08:21
(Keystone-ATS)

WASHINGTON - Secondo quanto riporta oggi il Wall Street Journal, gli Stati Uniti hanno intenzione di inviare in Afghanistan altri 1.400 marines in vista della primavera quando si prevede che i combattimenti si faranno più intensi.
"Il battaglione dei marines potrebbe cominciare ad arrivare sul posto già dalla metà di gennaio. Le forze verranno dispiegate principalmente nel sud, intorno a Kandahar, dove gli Stati Uniti stanno concentrando le loro truppe da diversi mesi", scrive il giornale citando fonti ufficiali anonime.
Il presidente Barack Obama ha confermato il mese scorso l'intenzione di avviare il ritiro dall'Afghanistan a partire da luglio di quest'anno per arrivare ad affidare la sicurezza del Paese alle autorità afghane nel 2014.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.