Navigation

AG: macchinista accecato da puntatore laser

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 ottobre 2011 - 09:20
(Keystone-ATS)

Il macchinista di un treno è stato accecato da un puntatore laser sabato sera tra Wettingen (AG) e Neuenhof (AG). Immediatamente allertata, la polizia ha rapidamente trovato i colpevoli: si tratta di due adolescenti.

È stato il macchinista a comunicare di aver visto un gruppo di giovani nei pressi dei binari. La polizia ha poi localizzato i ragazzi. Due di loro, un 13enne kosovaro e un 14enne svizzero che avevano co sé puntatori laser, hanno ammesso di aver attaccato il treno. Sono stati denunciati alla magistratura dei minorenni.

Il macchinista è stato in grado di continuare il viaggio ed è rimasto illeso. La polizia cantonale ha lanciato oggi un appello ad eventuali testimoni.

Martedì scorso era stato un macchinista della Ferrovia retica a essere accecato da un puntatore laser nei pressi della stazione di Cazis (GR).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?