Navigation

Approvato controprogetto iniziativa Minder

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 dicembre 2010 - 14:29
(Keystone-ATS)

BERNA - Il Consiglio degli Stati ha approvato stamane con 36 voti senza opposizioni il controprogetto indiretto (modifica del Codice delle obbligazioni) all'iniziativa popolare "contro le retribuzioni abusive", lanciata dall'imprenditore sciaffusano Thomas Minder.
Tra le misure adottate figura l'approvazione, da parte dell'assemblea generale degli azionisti, delle retribuzioni del consiglio d'amministrazione (Cda).
Il controprogetto indiretto - il cui obiettivo è rafforzare il diritto degli azionisti delle società quotate in borsa in modo da evitare stipendi e bonus esageratamente elevati - è stato elaborato nell'intento di incitare Thomas Minder a ritirare la sua iniziativa popolare, dal momento che lo stesso contiene varie sue rivendicazioni.
Il testo adottato oggi prevede di vietare "in linea di principio" le indennità di partenza o anticipate al momento dell'assunzione versate ai membri del consiglio d'amministrazione, alle persone preposte alla gestione aziendale, nonché ai membri del consiglio consultivo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?