Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

SYDNEY - In Australia si lotta contro il tempo per rifornire di alimentari e generi di prima necessità i centri rimasti isolati dalle inondazioni che hanno ricoperto gran parte del nord-est del Paese, in un'area grande quanto Francia e Germania messe insieme, e che hanno ucciso almeno tre persone da sabato e continueranno forse ancora per un mese.
Aerei ed elicotteri militari hanno cominciato a consegnare gli aiuti in zone inondate, fra cui la città di Rockhampton (77 mila abitanti) presso la foce del fiume Fitzroy, in Queensland, dove il livello delle acque ha raggiunto i 9,4 metri, mentre l'aeroporto regionale rimane chiuso. Oggi l'ultima strada di accesso è rimasta inondata, isolando completamente la città.
Il sindaco Brad Carter ha detto che il livello resterà al suo massimo per uno o due giorni e le acque impiegheranno molto tempo per ritirarsi. Dopo un vertice con i servizi di emergenza, il capo della polizia del Queensland Alistar Dawson ha avvertito che l'alluvione potrà continuare ancora per un mese.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS