Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Una riforma radicale del sistema di finanziamento dei trasporti pubblici: è la provocatoria richiesta di un "libro bianco" che il professor Rico Maggi ha realizzato per il forum di riflessione dell'economia "Avenir Suisse".
La pubblicazione, da oggi nelle librerie in tedesco, vuol'essere uno spunto "per lanciare il dibattito in un momento in cui si rendono necessarie importanti decisioni", ha sottolineato davanti alla stampa il direttore di Avenir Suisse Thomas Held.
Nella pubblicazione, realizzata in collaborazione con Angelo Geninazzi, il direttore dell'Istituto di ricerche economiche dell'Università della Svizzera italiana sostiene la tesi che l'attuale politica dei trasporti rappresenta un "lusso" dettato unicamente dalla politica.
Il "libro bianco" chiede di interrompere "la spirale dell'aumento del traffico e dell'ampliamento dell'infrastruttura", per passare ad un "sistema di prezzi e di finanziamento orientato alla disponibilità a pagare da parte dei consumatori di traffico": l'unico sistema che secondo gli autori è in grado di rispettare il postulato della sostenibilità.

SDA-ATS