Navigation

Bahrein: ancora in piazza per dimissioni primo ministro

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 marzo 2011 - 15:20
(Keystone-ATS)

Molte migliaia di persone si sono nuovamente radunate a Manama, per la prima volta davanti alla sede del governo, per chiedere le dimissioni del primo ministro del Bahrein, Khalifa ben Salman al-Khalifa, obiettivo delle proteste ormai da settimane.

La folla agitava bandiere e scandiva slogan ostili alla dinastia al-Khalifa, linea sunnita che regna da oltre 200 anni sul piccolo stato a maggioranza sciita. Da oltre tre settimane il centro della capitale Manama è continuamente occupato da dimostrazioni di protesta che vantano una grande partecipazione popolare.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.