Navigation

Ban Ki-Moon: Egitto e Tunisia lezione per altri regimi

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 febbraio 2011 - 11:53
(Keystone-ATS)

L'esplosione delle contestazioni in Egitto e Tunisia deve servire di "lezione" per i regimi autoritari di altri Paesi. Lo ha detto stamani il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon.

"I dirigenti dovrebbero sempre preoccuparsi dei bisogni della gente e se i diritti umani non sono correttamente rispettati", ha detto il segretario delle Nazioni Unite a margine della conferenza sulla sicurezza in corso a Monaco.

"Prima che questo genere di aspirazioni e desideri si trasformino in manifestazioni di massa, credo che i dirigenti dovrebbero prestarci maggiore attenzione", ha aggiunto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.