Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In gennaio il barometro congiunturale del KOF si è fissato a +2,10 punti, ciò che rappresenta un leggero calo di 0,01 punti rispetto al mese precedente (2,11 in base ai dati riveduti). Lo indica oggi il Centro ricerche congiunturali del Politecnico federale di Zurigo (KOF).

La tendenza al leggero ribasso in atto da settembre si è dunque trasformata in stagnazione, afferma il KOF. Il livello rimane comunque elevato: ciò significa che la crescita dell'economia svizzera continuerà anche nei mesi a venire.

Più in dettaglio, gli indicatori relativi all'economia complessiva (senza i settori delle costruzioni e bancario) segnalano tuttora tassi di espansione marcati. L'indice relativo al settore delle costruzioni rimane in territorio positivo, ma è in lieve calo. Anche il settore bancario continua ad essere in territorio positivo, ma senza segnare variazioni.

L'indicatore sull'industria svizzera si è da parte sua stabilizzato, mentre per la domanda di consumo è stato rilevato un ulteriore rallentamento. L'indice che riguarda le esportazioni in direzione dell'Unione europea continua invece a recuperare terreno, precisa il KOF.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS