Navigation

Batterio killer: Oms, quota casi gravi appare alta

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 giugno 2011 - 19:27
(Keystone-ATS)

La percentuale di casi gravi tra le persone colpite dall'epidemia di Escherichia coli enteroemorragico (Ehec) che si è diffusa nel nord della Germania appare insolitamente alta, ha affermato oggi a Ginevra un'esperta dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms).

"Normalmente, il numero di persone colpite da complicazioni gravi è più basso", ha affermato Andrea Ellis, epidemiologa, del dipartimento sulla sicurezza alimentare e le zoonosi dell'Oms.

"Quel che è inusuale in questa situazione è che la percentuale di persone che sviluppa complicazioni gravi quali la sindrome emolitico-uremica (Seu)" è superiore a quanto si prevede. Normalmente la percentuale è di circa il 10%-15% e normalmente le persone più colpite sono persone anziane ed i bambini, mentre in questa situazione sono colpiti maggiormente gli adulti", ha affermato l'esperta in una conferenza stampa, affermando tuttavia che per ora si dispone solo dei dati ufficialmente dichiarati.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?