Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Non è certo, ma è possibile un aumento dei tassi d'interesse il mese prossimo". Lo ha detto il presidente della Banca centrale europea, Jean-Claude Trichet, spiegando a proposito delle valutazioni del board che "siamo in una posizione di forte vigilanza" sull'inflazione.

Gli economisti della Banca centrale europea hanno rivisto al rialzo le stime d'inflazione nell'area euro. Le nuove stime, presentate dal presidente Trichet, indicano ora un'inflazione fra 2% e 2,6% per il 2011 (contro una 'forchetta' compresa fra 1,3% e 2,3% nelle proiezioni di dicembre) e fra 1% e 2,4% per il 2012 (contro 0,7%-2,3% di dicembre).

Gli economisti della Bce hanno inoltre rivisto al rialzo le stime di crescita per l'area euro. Le nuove stime, presentate dal presidente della Bce, indicano ora una crescita del prodotto interno lordo dei Diciassette fra 1,3% e 2,1% per il 2011 (contro una 'forchetta' compresa fra 0,7% e 2,1% nelle proiezioni di dicembre) e fra 0,8% e 2,8% per il 2012 (contro 0,6%-2,8% di dicembre).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS