Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il consigliere federale socialista Alain Berset studia la possibilità di presentare un controprogetto all'iniziativa "per una cassa malattia unica pubblica", depositata in maggio da una coalizione di sinistra. Lo ha detto lo stesso il ministro della sanità stasera ai microfoni della televisione della Svizzera romanda durante la trasmissione "Mise au Point".

Il capo del Dipartimento dell'interno non ha precisato quando presenterà il controprogetto al Consiglio federale. Alain Berset intende "garantire un sistema trasparente e comprensibile" che "permetta di correggere i problemi identificati negli ultimi 15 anni". Non ha aggiunto altri dettagli.

L'obiettivo dell'iniziativa è creare una cassa malattia unica per l'assicurazione di base, rappresentata in ogni cantone da un'agenzia. Queste "succursali" cantonali dovranno fissare i premi e incassarli. I promotori si sono ispirati al modello dell'Istituto nazionale svizzero di assicurazioni contro gli infortuni (Suva). L'iniziativa è sostenuta da un'associazione della quale fanno parte oltre 20 organizzazioni, società e partiti tra cui il PS.

Berset si è inoltre detto pronto a discutere una nuova moratoria per gli studi medici per fermare l'afflusso di medici, soprattutto stranieri. "Ci deve essere un controllo", ha detto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS