Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Due esperti svizzeri sono stati inviati nell'est della Birmania colpita ieri da un terremoto di magnitudo 6,8 con il compito di stabilire i bisogni in caso di un eventuale aiuto, ha indicato oggi il capo del Corpo svizzero di aiuto umanitario (CSA) Toni Frisch.

Uno di questi esperti è il rappresentante della Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) a Rangun, ha detto Frisch alla stampa a margine della giornata annuale dell'aiuto umanitario svizzero. L'altro esperto lavora per l'Alto Commissariato delle nazioni unite per i rifugiati (UNHCR) in Birmania.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS