Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Nessuna regolamentazione generale dei bonus, ma una limitazione puntuale per le deduzioni fiscali delle banche che hanno ricevuto aiuti statali: è questa la posizione del consigliere federale Hans-Rudolf Merz.
"Sono contrario, afferma Merz in un'intervista alla "Neue Zürcher Zeitung", a una politica salariale imposta dallo Stato". "Per un liberale ciò è inimmaginabile: si distruggerebbero i mercati".
Condividendo la rabbia popolare per gli eccessi salariali, Merz si è invece detto pronto a valutare un intervento per quanto riguarda le banche che hanno ricevuto aiuti statali: "È pensabile che, a partire da una certa soglia, vengano limitate le deduzioni fiscali degli istituti per i bonus", ha dichiarato.

SDA-ATS