Navigation

Borsa: Europa pesante con materie prime

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 settembre 2011 - 11:04
(Keystone-ATS)

Seduta pesante per le Borse del Vecchio Continente, con cali oltre il 3% per gli indici guida. Banche sotto pressione (-3,42%) ma la maglia nera va al settore materie prime (-5,56%). Tenaris cede oltre il 7%, così come Kazakhmys (-7,87%), mentre Rio Tinto perde il 6,54% e Antofagasta il 5,66%.

Pesanti anche le auto (-4,64%) con Fiat che cede il 6,68% dopo il taglio al rating di Moody's. Volkswagen perde il 4,64%, Pirelli il 4,86%, Michelin il 3,68%.

Di seguito, gli indici dei titoli guida delle principali Borse europee:

- Londra -3,07%

- Parigi -3,64%

- Francoforte -3,46%

- Madrid -3,52%

- Milano -3,02%

- Amsterdam -2,75%

- Stoccolma -3%

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?