Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - La chiusura favorevole di ieri di Wall Street ha influito positivamente stamani sul clima in borsa in Europa, dove i principali listini hanno avviato le trattative in rialzo. In particolare alla Borsa svizzera, poco prima delle 9:30 l'indice guida SMI segna un +0,60% a 6351,80 punti. L'indice allargato SPI avanza dello 0,50% a 5484,4 punti.
A Piazza Affari il Ftse Mib guadagna l'1,25% a 21.078 punti, mentre il Ftse All Share sale dell'1,21% a 21.599 punti. Alla Borsa di Londra l'indice Ftse100 avanza dello 0,32% a 5.128,18 punti. Alla Borsa di Parigi l'indice Cac40 parte a 3.630,47 punti (+0,49%) e infine alla Borsa di Francoforte l'indice Dax segna +0,64% a 5.533,71 punti.
A Wall Street il Dow Jones è aumentato ieri dell'1,52% a 10.058,64 punti, il Nasdaq è salito dell'1,17% a 2.150,87 punti, mentre lo S&P 500 ha messo a segno un progresso dell'1,30% a 1.070,51 punti.
Sulla scia dei guadagni di Wall Street, delle ipotesi d'intervento a favore della Grecia e del rafforzamento di dollaro ed euro sullo yen, la Borsa di Tokyo ha terminato stamani in rialzo dello 0,31%. L'indice Nikkei si è portato a 9.963,99 punti, 31,09 in più della chiusura di ieri. In calo Honda, dopo il maxi-richiamo di auto per problemi all'airbag, mentre Toyota è poco mossa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS