Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Apertura in lieve calo per la Borsa svizzera: alle 09.10 l'indice dei valori guida SMI segnava 6554,35 punti (-0,30% rispetto a mercoledì), mentre il listino globale SPI perdeva lo 0,23% a 5794,70 punti.
La seduta si annuncia tranquilla, complice la festività di ieri che ha indotto molti operatori ad anticipare il fine settimana. Sul fronte interno mancano inoltre notizie di rilievo: in generale invece continuano a sussistere i timori sulla tenuta dell'economia e sull'efficacia dei piani di sostegno all'eurozona.
Le borse asiatiche hanno chiuso negative (a Tokyo Nikkei ha perso il -1,49% a 10'462,51 punti), e lo stesso ha fatto ieri Wall Street (Dow Jones -1,07% a 10.780,45 punti, Nasdaq -1,26% a 2394,36 punti, S&P 500 -1,22% a 1.157,32 punti).
Avvio al ribasso anche per gli altri mercati europei. A Francoforte il Dax è in flessione dello 0,41% a 6226,49 punti, a Londra l'indice FTSE-100 perde lo 0,43% a 5419,73 punti, a Parigi il Cac 40 cede lo 0,99% a 3694,70 punti e a Milano, infine, il Ftse Mib lascia sul terreno lo 0,80% a 21'312 punti.

SDA-ATS