Navigation

Borsa svizzera: avvio in ribasso

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 gennaio 2012 - 09:45
(Keystone-ATS)

Sulla scia di Tokyo e come le altre principali piazze europee, anche la Borsa svizzera oggi ha avviato la seduta in leggero calo. Sotto pressione in particolare i bancari. Oggi gli occhi sono puntati su Bruxelles, dove è in programma il summit sulle nuove regole di disciplina di bilancio degli Stati europei, il cosiddetto 'Fiscal compact'. L'indice guida SMI segnava poco dopo le 9:30 una flessione dello 0,65% a 5'994,46 e quello allargato SPI scendeva dello 0,59% a 5'431,49 punti.

Oggi l'attenzione è rivolta anche sul titolo ABB. Il gruppo tecnologico elvetico-svedese ha annunciato l'acquisizione per 3,9 miliardi di dollari della società statunitense Thomas & Betts, uno dei principali fornitori di prodotti di bassa tensione. Il titolo è in calo dello 0,82%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?