Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Chiusura in lieve rialzo per la Borsa svizzera, trascinata per lunghi tratti della seduta dai titoli finanziari, spinti dall'accordo Basilea3 siglato ieri, considerato meno severo del previsto. La buona mattinata ha però lasciato il posto ad un pomeriggio vicino alla parità, rilanciato solo in parte dall'apertura al rialzo di Wall Street. L'indice dei titoli guida SMI ha chiuso le contrattazioni in crescita dello 0,06% a quota 6471,77, mentre l'indice allargato SPI si è fermato ad un +0,14% a 5705,42 punti.
Fra i titoli si è messo in particolare mostra il riassicurativo Swiss Re (+3,93% a 45,23 franchi), dopo che il direttore finanziario George Quinns ha annunciato di voler spendere 3,5 miliardi di dollari nell'acquisto di azioni proprie e distribuzione di dividendi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS