Navigation

Borsa svizzera: giornata positiva, SMI +0,06%

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 settembre 2010 - 17:55
(Keystone-ATS)

ZURIGO - Chiusura in lieve rialzo per la Borsa svizzera, trascinata per lunghi tratti della seduta dai titoli finanziari, spinti dall'accordo Basilea3 siglato ieri, considerato meno severo del previsto. La buona mattinata ha però lasciato il posto ad un pomeriggio vicino alla parità, rilanciato solo in parte dall'apertura al rialzo di Wall Street. L'indice dei titoli guida SMI ha chiuso le contrattazioni in crescita dello 0,06% a quota 6471,77, mentre l'indice allargato SPI si è fermato ad un +0,14% a 5705,42 punti.
Fra i titoli si è messo in particolare mostra il riassicurativo Swiss Re (+3,93% a 45,23 franchi), dopo che il direttore finanziario George Quinns ha annunciato di voler spendere 3,5 miliardi di dollari nell'acquisto di azioni proprie e distribuzione di dividendi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.