Navigation

Borsa svizzera: Givaudan rientra nell'SMI, Lonza esce

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 luglio 2011 - 18:16
(Keystone-ATS)

Il titolo dello specialista di profumi e aromi Givaudan rientrerà nell'SMI, il listino principale della Borsa svizzera, quattro anni dopo esserne stato estromesso. A fargli posto sarà il gruppo chimico Lonza.

"Applicando i regolamenti e basandosi sulle raccomandazioni della commissione degli indici, la direzione della SIX Swiss Exchange ha deciso alcuni adeguamenti" al termine delle contrattazioni del 16 settembre con effetto dal 19 settembre, ha comunicato in serata la società che gestisce la piazza di Zurigo.

Lonza entrerà assieme a Dufry e Partners Group nell'SMIM, l'indice dei 30 titoli di media capitalizzazione, dal quale spariranno invece Panalpina e Barry Callebaut. Inoltre Schindler sarà inserito nell'SLI (l'indice che raggruppa i 30 maggiori titoli elvetici) al posto di Weatherford International.

Nella sua nota SIX Swiss Exchangeinforma anche che sulla base dei regolamenti è stato deciso che nell'SLI il peso di Nestlé, Novartis, Roche e UBS sarà limitato al 9%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?