Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - La Borsa svizzera si muove in territorio positivo anche nel pomeriggio. Alle 15.10 circa l'indice SMI dei titoli guida era a 6347,41 punti, in aumento dello 0,67% rispetto alla chiusura di ieri. L'indice allargato SPI avanzava dello 0,38% a quota 5597,86.
Dagli Stati Uniti è giunta la notizia che la spesa personale, indicatore dei consumi privati, è rimasta invariata ad aprile contro la stima di un aumento dello 0,3%. I redditi sono cresciuti dello 0,4%, come atteso dagli economisti, segnando il maggior rialzo in tre mesi.
I dati pubblicati oggi in Svizzera sulle esportazioni non hanno avuto un grande impatto sui listini, hanno osservato gli operatori. In aprile l'export dell'industria orologiera è salito dell'11,5%. Malgrado ciò Swatch perde l'1,14%, Richemont l'1,57%. Ieri quest'ultima aveva annunciato un utile per l'esercizio 2009/10 inferiore alle attese.
L'UBS, in positivo stamane, ora sta scendendo dello 0, 26%, mentre i guadagni del Credit Suisse si sono ridotti allo 0,44%. La Novartis dà un chiaro sostegno al listino, con una progressione dell'1,93%.

SDA-ATS