Navigation

Borsa svizzera: in recupero stamane

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 giugno 2011 - 09:31
(Keystone-ATS)

Borsa svizzera in recupero stamane dopo le forti perdite di ieri. Poco dopo le 09,20 il listino principale SMI segna 6043,72 punti, in aumento dello 0,88%. L'indice allargato SPI è a quota 5559,55 (pure +0,88%).

Gli investitori sperano in nuovi aiuti finanziari per la Grecia. La notizia di un accordo tra il governo greco con FMI e UE su un nuovo pacchetto di risparmi è stata data ieri a mercati europei chiusi e ha permesso a Wall Street di risalire la china, hanno rilevato gli operatori.

Ieri a New York il Dow Jones ha terminato gli scambi con un ribasso dello 0,49% a 12.050 punti, mentre il Nasdaq ha guadagnato lo 0,66% a 2686,75 punti. Stamane a Tokyo l'indice Nikkei è salito dello 0,85% a quota 9678,71.

Avvio in rialzo anche a Milano, con il Ftse Mib che cresce dell'1,29% a 19.720 punti. La Borsa di Londra ha aperto con l'indice Ftse 100 in progressione dell'1,33% a quota 5750,02. A Francoforte il Dax sale dell'1,17% a 7233,18 punti e a Parigi il Cac 40 cresce dell'1,34% a 3838,50 punti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.