Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Andamento prevalentemente positivo per la Borsa svizzera in mattinata con un passaggio temporaneo al di sotto della parità attorno alle 10.00. Il listino principale SMI alle 11.25 circa era a quota 6511,69, in crescita dello 0,27%. L'indice complessivo SPI segnava 5857,63 punti (+0,26%).
L'ulteriore evoluzione delle borse dipende anche dall'euro, in particolare dalle capacità di rifinanziamento del Portogallo e della Spagna, ha rilevato un operatore. Nel corso della settimana sono d'altro canto attesi diversi dati congiunturali americani.
Fra i difensivi di peso, Nestlé è in discesa dello 0,54%. In ribasso anche Novarits, che perde lo 0,18%. Leggero rialzo invece per Roche (+0,15%). Tutte positive le blue chip bancarie: UBS sale dello 0,77%, Credit Suisse dell'1,55% e Julius Bär dello 0,82%. Gli assicurativi Zurich Financial (+0,78%) e Swiss Re (+0,39%) non sembrano risentire delle inondazioni in Australia.
Fra gli altri titoli guida si sta mettendo in evidenza Syngenta (+1,89%). Il concorrente americano Mosaic presenterà oggi a mercati chiusi le proprie cifre. Giovedì sarà la volta di Monsanto, pure concorrente del gruppo basilese, è stato rilevato.
I titoli più sensibili ai cicli congiunturali sono in crescita: ABB sale dell'1,41%, Adecco dello 0,16% e Holcim dell'1,61%. Realizzi di guadagno sul titolo Swatch, in calo del 2,13%, che assieme a Richemont (-0,36%), nel 2010 ha registrato la migliore performance fra le blue chip elvetiche.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS