Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La borsa svizzera rimane orientata al ribasso: alle 15.25 l'indice dei valori guida SMI segnava 6488,15 punti (-0,61% rispetto a venerdì), mentre il listino globale SPI era in flessione dello 0,60% a 5819,80 punti.

Su tutte le piazze continentali pesa l'incertezza causata dalla situazione politica in Egitto e negli altri paesi del Nordafrica e del Medio Oriente: l'instabilità potrebbe avere un influsso sul prezzo del petrolio e sull'inflazione.

Sul fronte dei dati macroeconomici buono risulta negli Usa l'aumento della spesa personale in dicembre, ma si tratta di una progressione prevista che non ha quindi influito sui mercati. Vi è invece ancora attesa per l'indice dei responsabili degli acquisti di Chicago. L'apertura di Wall Street dovrebbe essere in lieve rialzo.

Sul fronte interno deboli - come già venerdì - sono i bancari UBS (-0,50%), Credit Suisse (-1,28%) e Julius Bär (-0,54%), come pure gli assicurativi Swiss Re (-0,92%) e Zurich (-0,50%).

Swatch (-2,00%) e Richemont (-1,44%) soffrono sia per i realizzi di guadagno dopo il dinamico 2010, sia per le aspettative ridotte da alcuni analisti. Una raccomandazione di Merrill Lynch ha per contro messo le ali a Lonza (+2,06%), che con Syngenta (+0,03%) è al rialzo. I titoli più difensivi come Nestlé (-0,29%), Novartis (-0,19%) e Roche (invariata) cercano di limitare la tendenza ribassista.

Per quanto riguarda i valori più legati alla congiuntura Holcim (-0,90%), pur soffrendo insieme agli titoli europei del settore costruzioni, appare maggiormente tonica del concorrente francese Lafarge, mentre per ABB (-1,59%) il rosso è più intenso. Ancora peggiore è comunque l'andamento di Actelion (-2,01%), che la settimana scorsa aveva approfittato di voci una possibile fusione.

Nel mercato allargato Kaba (+0,92%) ha annunciato la vendita del comparto porte automatiche. Gli occhi sono però puntati anche su Orascom (-1,36%) e Kuoni (-4,63%), direttamente interessate dalla situazione in Egitto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS