Navigation

Borsa svizzera apre in calo

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 gennaio 2012 - 09:35
(Keystone-ATS)

Apertura in flessione oggi per la borsa svizzera. Poco dopo le 09.15, l'indice dei titoli guida SMI cedeva lo 0,26% a 6112,02 punti. Il listino allargato SPI arretrava dello 0,22% a 5524,65 punti. Sotto pressione i titoli bancari, mentre Nestlé e Novartis sostengono il mercato.

Piazza Affari a Milano ha esordito in terreno negativo: il Ftse Mib cede lo 0,52% a 15.832 punti, il Ftse All Share lo 0,46% a 16.767 punti. A Londra, l'indice Ftse-100 perde lo 0,61% a 5.751,55 punti. A Francoforte, il Dax è in calo dell'1% a 6.372,49 punti. Stesso scenario a Parigi, col CAC 40 in flessione dello 0,73% a 3313,96 punti.

La borsa di Tokyo ha chiuso la seduta in rialzo dello 0,22%, beneficiando del cauto ottimismo generato dai progressi sulla soluzione della crisi del debito sovrano europeo dopo la riunione dell'Eurogruppo, soprattutto sul fronte del Fondo salva-stati. L'indice Nikkei si è attestato a 8.785,33 punti.

Chiusura debole ieri sera per Wall Street. Il Dow Jones ha perso lo 0,09% a 12.709,35 punti, il Nasdaq lo 0,09% a 2.784,17 punti mentre lo S&P 500 è salito dello 0,05% a 1.315,97 punti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?