Navigation

Canada: carcere a vita per mancato attentatore borsa Toronto

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 marzo 2011 - 21:15
(Keystone-ATS)

Un tribunale canadese ha oggi condannato al carcere a vita il terrorista Sharif Abdelhalim accusato di essere implicato in un complotto per far saltare in aria la Borsa di Toronto.

Secondo l'accusa, Abdelhalim faceva parte di un gruppo di terroristi che aveva complottato in Canada per effettuare attentati esplosivi non solo contro la Borsa di Toronto, ma anche contro la sede dei servizi segreti canadesi e contro una base militare dell'Ontario.

Gli attentati volevano piegare le autorità canadesi al ritiro delle truppe dall'Afghanistan. Il condannato era finito in carcere nel giugno 2006.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?