Navigation

CF: nuovi alloggi per richiedenti l'asilo

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 marzo 2012 - 16:27
(Keystone-ATS)

Il Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS) metterà a disposizione di quello di giustizia e polizia (DFGP) alloggi adatti e accessibili a breve termine per richiedenti l'asilo. Lo ha deciso oggi il Consiglio federale, precisando che l'ubicazione di tali accantonamenti non è tuttavia ancora stata indicata.

Il DDPS e il DFGP hanno tempo fino alla fine del 2013 per adottare i provvedimenti necessari che permettano di utilizzare altri 2000 alloggi per almeno tre anni. Le esigenze legate all'istruzione e alla formazione dell'esercito non ne dovranno risentire. Gli alloggi - precisa una nota - dovranno essere di grandi dimensioni, utilizzabili per almeno sei mesi e accessibili tutto l'anno con mezzi di trasporto.

Senza questi alloggi supplementari, la Confederazione sarebbe costretta ad assegnare i richiedenti ai cantoni già nella fase iniziale della procedura. Un numero maggiore di alloggi permette inoltre di ridurre la durata della procedura, garantirne una rapida esecuzione e ridurre i costi. Attualmente le strutture federali hanno raggiunto il massimo livello di capienza in ragione delle 2500 nuove domande d'asilo presentate ogni mese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?