Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - In futuro le casse malattia dovrebbero avere più limiti: il Consiglio federale ha deciso di rafforzare il meccanismo di sorveglianza. I primi provvedimenti potrebbero essere adottati già nel corso dell'anno.
Su proposta di Didier Burkhalter, il governo ha incaricato i servizi del Dipartimento federale dell'interno (DFI) di elaborare una serie di misure. Dovrebbero essere promulgate nuove prescrizioni in materia di finanziamento, in particolare per garantire la solvibilità delle casse. Le riserve minime dipenderanno dai rischi in cui incorre l'assicuratore.
Sono pure previste misure sulla sorveglianza dei gruppi assicurativi e sullo scambio di dati con l'autorità di sorveglianza dei mercati finanziari (FINMA). Saranno inoltre gettate le basi legali per consentire l'intervento delle autorità. Le sanzioni saranno inasprite.
Per far applicare le loro decisioni, le autorità di sorveglianza potranno far capo a vari mezzi (multe, ecc.). Saranno promulgate nuove prescrizioni in materia di conduzione aziendale: concernono la forma giuridica degli assicuratori o la qualifica professionale dei membri della direzione o degli organi di controllo.

SDA-ATS