Navigation

Cina: oltre 200 bambini intossicati dal piombo

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 gennaio 2011 - 10:38
(Keystone-ATS)

SHANGHAI - Oltre 200 bambini sono stati intossicati dal piombo fuoriuscito da una fabbrica di batterie per auto nella provincia orientale cinese dell'Anhui e per 28 di essi è stato necessario il ricovero in ospedale. Lo riferisce l'agenzia Nuova Cina.
L'incidente è avvenuto a Gaohe, dove la Borui Battery, secondo i funzionari governativi, ha rilasciato nell'aria ingenti quantità di piombo derivati dalla produzione delle batterie, provocando l'intossicazione ai bambini.
Due anni fa nella provincia del Guangdong ci furono proteste contro una fabbrica di batterie d'auto responsabile dell'emissione nell'atmosfera di piombo che intossicò oltre 600 bambini.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?