PECHINO - Il dirigente australiano della Rio Tinto, il gigante minerario anglo-australiano, è stato condannato a dieci anni di carcere a Shanghai. L'uomo, con tre dirigenti cinesi, è stato processato per "mazzette" e "pratiche commerciali scorrette".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.