Navigation

Cinema: Hollywood festeggia Sophia Loren

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 maggio 2011 - 11:23
(Keystone-ATS)

Il Samuel Goldwyn Theater di Beverly Hills era ieri sera tutto per Sophia Loren: Hollywood ha reso infatti omaggio all'attrice italiana più famosa del mondo con un evento dedicato interamente a lei, per celebrarne la carriera, lo stile e l'impatto socio-culturale.

"Devo tutto a mio marito, Carlo Ponti - ha raccontato la quasi 77enne Loren commossa sul palco, insieme al conduttore della serata Billy Cristal -. È stato un maestro. Ha creduto in me come da sola non sarei mai stata in grado di fare, questa serata è anche per lui, che mi ha permesso di percorrere questo splendido viaggio professionale e personale. Carlo mi ha insegnato tutto, anche a mangiare - continua sorridendo - non dimenticherò mai come mi insegnò a mangiare l'omelette solo con la forchetta, rigorosamente senza coltello, da allora non ho mai più ordinato una frittata al ristorante".

Durante la serata, che ha avuto come leitmotiv l'abitudine della Loren, da buona italiana, di dare due baci sulle guance in segno di saluto, sono stati mostrati al pubblico alcuni tra i più indimenticabili clip dei suoi film, tra cui L'oro di Napoli, il primo successo cinematografico dell'attrice, diretto da Vittorio De Sica, nel 1954.

Se Roberto Benigni ha partecipato all'evento solo virtualmente, con un videomessaggio, dedicandole una personale versione di O Sole Mio, il tappeto rosso è stato calcato da alcuni tra i più grandi fan e colleghi della Loren: Christian De Sica, Joe Champa, Billy Crystal e John Travolta, che sarà presto sul grande schermo con il chiacchieratissimo Gotti, il nuovo film sulla controversa figura di uno dei più celebri malavitosi di New York.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.